LE INIZIATIVE DI KFC CONTRO LO SPRECO

KFC RECUPERA E DONA LE ECCEDENZE ALIMENTARI CON HARVEST PROGRAM

KFC è la prima azienda della ristorazione veloce in Italia intraprendere un’iniziativa di recupero e donazione delle eccedenze alimentari dai suoi ristoranti.

È il Progetto Harvest, che KFC realizza in Italia dal 2017 in partnerhsip con la Fondazione Banco Alimentare.

Un impegno importante, col quale KFC vuole contribuire concretamente alla riduzione degli sprechi alimentari.

Come funziona?

Il pollo fritto di KFC che non viene venduto nell’arco della giornata viene raccolto in apposite buste, etichettato con le informazioni necessarie, inclusa la data di scadenza, congelato e conservato nelle celle frigorifere all’interno del ristorante.

Ogni settimana il Banco Alimentare lo ritira, lo trasporta in apposite borse termiche e lo consegna alla struttura destinataria della donazione sul territorio. Il pollo viene distribuito congelato e confezionato per garantire la sicurezza alimentare del prodotto.

Il progetto Harvest è stato lanciato da KFC a livello mondiale nel 1992 ed ha consentito fino ad ora di recuperare e donare oltre 78 milioni di pasti coinvolgendo oltre 2700 organizzazioni non profit nei Paesi dove il progetto è attivo.

 

Un progetto che non è aria fritta

Harvest-infografica

DIVISORE

AIUTACI ANCHE TU A RIDURRE IL CONSUMO DI PLASTICA

KFC si impegna a ridurre l’uso della plastica usa e getta.

Da ottobre 2018, le cannucce e i coperchi delle bibite vengono distribuite solo per gli ordini da asporto o su espressa richiesta al momento dell’ordinazione.

Aiutaci anche tu a ridurre il consumo della plastica: non richiedere la cannuccia o il coperchio per le bibite in free refill.

PLASTIC
#
#
# #
#
# # # #
#
# # # #
#
#
#
#